Tracer des frontières à Djibouti

Hommes et territoires aux XIXe et XXe siècles - Corpus de textes


5 novembre 1880 - Confirmation de la vente à Giuseppe Sapeto de la côte entre les ras Lumah et Faranah
Gloria a Dio

Io Abd-Allah-Sciahim Sultano dicchiaro sulla mia conscienza che ho acconsentito ed accettato il contratto stipulato in nome mio e nel loro de Hassan, Ibrahimi, Ragê ed Adan col signor Giuseppe Sapeto, procuratore della Società Rubattino, ai 15 maggio dell'anno 1880 secondo l'era europea, e ai sei di Giumadi-el-Akhar dell'anno 1297 secondo l'era araba, per la vendita nel mio e loro nome al signor Giuseppe Sapeto dell'Isola di Sannabor e del continente da Lumah a Ras Faranah. Similmente è da me approvata la cessione del territorio di Bar-Assoli e Behetah fatta dai sopradetti nel mio nome e loro, con altro contratto in favore del signor Giuseppe Sapeto. Confesso inoltre d'aver ricevuto dal signor Giuseppe Sapeto cento talleri dei milla rimanenti al pagamento totale del prezzo dei luoghi comprati, e che agli si è obbligato di sborsare nel termine stabilito nel contratto sopraccennato.
Assab, ai 5 del mese di Novembre dell'anno 1880 secondo l'era cristiana, e 3 del mese di El-Heggeh dell'anno 1298, secondo il computo degli arabi.
Io Abd-Allah-Sciahim confermo quanto sopra.

Said Ueidhan
Francesco Said Mariam

Traduit de l'arabe par le prof. Giuseppe Sapeto
Référence ASMAI 119/7-54
Pour citer ce document djibouti.frontafrique.org/?doc13, mis en ligne le 19 octobre 2010, dernière modification le 19 octobre 2010, consulté le 19 novembre 2017.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valide !